informazionE

Cerca

Commenti recenti

Esplora l’archivio dei nostri contenuti e le realtà italiane che si animano per una cogenitorialità paritetica.
19 marzo, festa dei papà. Come favorire una paternità empatica, paritetica e coinvolta da subito?

19 marzo, festa dei papà. Come favorire una paternità empatica, paritetica e coinvolta da subito?

guarda

Un padre è coinvolto -ci ricorda l’Oms- quando è presente a livello emotivo e assume un ruolo attivo nel proteggere, sostenere e promuovere la salute, lo sviluppo e il benessere di figli e figlie.Quando condivide le responsabilità per il lavoro di cura e le decisioni domestiche e promuove una relazione sana, rispettosa, non violenta. Così potrà stare meglio in salute e più felice.
Perciò, il miglior augurio che il progetto 4e-parent può fare ai papà in occasione del 19 marzo è di essere padri coinvolti. Guarda l’animazione.

Padri accudenti: quali benefici

Padri accudenti: quali benefici

ascolta

Abbiamo intervistato Alessandro Volta, direttore del Programma Materno-Infantile della AUSL di Reggio Emilia, sul ruolo dei padri nell’accudimento dei figli e delle figlie. In che modo influisce positivamente un padre accudente e informato sul benessere di tutti i componenti della famiglia?

Papà blues: la depressione perinatale può colpire anche i padri

Papà blues: la depressione perinatale può colpire anche i padri

ascolta

La depressione perinatale può colpire anche i papà. Abbiamo intervistato Fabio Campanile, giurista e dottore in psicologia, esperto in politiche sulla genitorialità, per parlare di depressione perinatale nei padri. Quali sono i sintomi? Quali sono le cause e che cosa si può fare per prevenirla? E poi: che ruolo giocano le differenze e gli stereotipi di genere in tutto questo?

Le equilibriste 2024

Le equilibriste 2024

scopri

Oggi più che mai la maternità si trova al centro del dibattito pubblico, a partire dal fatto che il numero medio di figli per donna è sceso da un già basso 1,46 del 2022 al 1,20 del 2023.
«C’è bisogno di comprendere a pieno i motivi per cui nel Paese ci sono sempre meno madri e quale sia la loro condizione nel mondo del lavoro e nella gestione quotidiana della genitorialità», si legge sull’ottava edizione del rapporto che ogni anno Save the Children dedica al tema della maternità in Italia.
Il report “Le equilibriste 2024” è incentrato sulle politiche familiari, su ciò che si è fatto in Italia fino ad ora per dare la possibilità a chi lo desideri di diventare madre, e per cambiare le condizioni lavorative delle madri. Offre anche un confronto internazionale, con un’analisi dei percorsi di welfare di alcuni Paesi europei che hanno investito per provare a invertire il trend demografico.

25 NOVEMBRE 2023 – UN SILENZIO IMBARAZZATO

25 NOVEMBRE 2023 – UN SILENZIO IMBARAZZATO

scopri

E se ce ne stessimo semplicemente in piedi davanti alle nostre responsabilità? Senza accampare scuse, senza minimizzare quello che abbiamo fatto, senza deflettere la responsabilità verso qualcun altro/a? Quante donne abbiamo maltrattato e l’abbiamo fatta franca? Quante figlie e figli abbiamo deluso e non ce ne importa niente?
Sabato 25 novembre 2023 staremo in piedi in Piazza Castello a Torino con la consapevolezza nel cuore